Che cosa troverai qui

Musicologia è la storia della Musica dagli anni Sessanta al 2020. Un’opera di oltre 2.600.000 caratteri con 1.600 artisti, più di 2.300 album considerati (40 all’anno) e catalogati in 70 generi musicali differenti.

Potrai navigare tra questi contenuti utilizzando il menù in alto oppure surfare tra i tag che trovi qui sotto.

È una visione d’insieme che spazia tra filoni sonori opposti tra loro, che presenta sì dischi più “belli” ma anche gli album più rappresentativi di epoche differenti, oltre alle release fondamentali per l’evoluzione dei generi, accanto a veri e propri fenomeni di massa e di marketing.
L’analisi socio-politica-culturale che in ogni anno preso in esame precede ogni selezione di album, arricchisce la narrazione dando profondità e ulteriore credibilità al progetto.

Musicologia viene pubblicata in prima edizione nel 2013 come sottodominio di Outune.net. Viene poi aggiornata di anno in anno anche da musicattitude.it (evoluzione di outune.net dal 2017 a oggi).

E’ possibile leggere anche articoli tematici dedicati a determinati band e artisti in occasione di anniversari, compleanni e concerti. Contiene le classifiche dei concerti più importanti di ogni tempo e degli album che hanno venduto più copie in assoluto, oltre a vari riassunti delle annate prese in esame.

L’opera è stata redatta da Stefano Masnaghetti, Jacopo Casati e Riccardo Rapezzi per i contenuti relativi agli anni 1961-2013, quindi dalla redazione di Outune.net/Musicattitude.it per quelli degli anni seguenti.

Musicologia fa parte del network di Music Attitude, che prevede la sezione di Archivio (contenente tutti i concerti seguiti, gli album recensiti, le interviste effettuate e vari contenuti prodotti dal 2005 al 2020) e la testata MusicAttitude.it che si concentra sull’attualità dal 2021 in poi.

Per approfondire le origini dell’opera, consultare i credits e i le FAQ potete cliccare qui.